COOL TOOL SOFTWARE

EDV Cool Tool è un software modulare che consente di progettare impianti frigoriferi e di simularne il comportamento modificando le condizioni operative e/o i componenti.

Grazie ad una altissima capacità di adeguarsi alle effettive condizioni reali di funzionamento degli impianti, il tutto supportato da una potenza di calcolo senza eguali per precisione ed accuratezza, ha creato un nuovo standard nei software professionali per la refrigerazione e il condizionamento.

Tutti i calcoli relativi alla refrigerazione vengono sviluppati in modo rapido, efficiente e preciso: dalla valutazione del trattamento dell’aria sul diagramma psicrometrico, al calcolo dei carichi termici delle celle frigorifere, al progetto di impianti molto complessi.

Cool tool permette di comparare tra loro diverse soluzioni impiantistiche e quindi di valutarne tutte le possibili soluzioni, per poter scegliere la migliore: elenco dei materiali, schemi, stampe completano la documentazione necessaria al progetto

Il software utilizza una ricca banca dati con più di 35.000 componenti (compressori, evaporatori, condensatori, valvole termostatiche) e consente di redigere una esauriente distinta di materiali. Sono disponibili tutti i tipi di fluido refrigerante.

Possibilità di inserire lo schema dell’impianto con un editor grafico facile da utilizzare ed estremamente intuitivo.

Cool Tool è disponibile in 14 lingue e strutturato in diversi moduli:

  • Mod. 1 – Impianti standard ad uno stadio
  • Mod. 2 – Impianti a 2 stadi
  • Mod. 3 – Centrali di produzione e reti di distribuzione ad espansione diretta
  • Mod. 4 – Reti di distribuzione acqua refrigerata
  • Mod. 5 – Impianti ad ammoniaca, multievaporatori
  • Mod. 6 – Diagramma Psicrometrico
  • Mod. 7 – Celle frigorifere
  • Mod. 8 – Locali condizionati
  • Mod. 9 – Disegno
  • Mod. 10 – Pompe di calore
  • Mod. 11 – Calcolo dei tempi di montaggio
  • Mod. 12 – EnerSynm, valutazione delle prestazioni energetiche dei sistemi frigoriferi
  • Mod. 13 – Impianti monoflusso
  • Mod. 14 – Celle frigorifere

Caratteristiche comuni a tutti i moduli:

  • Relazione PED
  • Disegno immediato dello schema con i componenti.

athsoftware cooltool_1

athsoftware cooltool_2

athsoftware cooltool_3

DIAGNOSI STRUMENTALE: CoolTool Diagnostics

CoolTool Diagnostic è un sistema di misura e analisi delle prestazioni degli Impianti frigoriferi basati sui calcoli del software di progettazione. La strumentazione è basata su 3 sistemi principali.

  • “Masterbox”, che è il cuore del sistema, raccoglie tutti i dati rilevati dai vari sensori, con o senza notebook collegato. Come sistema indipendente, comandato da un touchscreen, raccoglie I dati su una SD-Card estraibile o, tramite una porta USB , nel notebook. Ad esso possono essere collegate 8 sonde PT 1000 e sensori di pressione.
  • “Sputnik”, è stato progettato per consentire il controllo di scambiatori remoti, fino a 200 metri. Le informazioni raccolte vengono registrate nel Masterbox.
  • “Powermeter” è il sistema complementare per la raccolta dei dati elettrici provenienti dai compressor, dai ventilator e dale elettrovalvole. I dati raccolti vengono inviati al Masterbox o allo Sputnik.
    Tutti i sistemi possono funzionare autonomamente, senza allacciamento alla rete elettrica, per 8 o 24 ore grazie alle batterie in dotazione.

Lo scopo principale delle registrazioni è quello di misurare:

  • Le prestazioni energetiche del sistema (calcolo del COP invernale ed estivo)
  • L’andamento del ciclo frigorifero, con segnalazione di allarmi e anomalie.

VIDEO TUTORIALS

CoolTool Diagnostic è un sistema di misura e analisi delle prestazioni degli Impianti frigoriferi basati sui calcoli del software di progettazione. La strumentazione è basata su 3 sistemi principali.

  • “Masterbox”, che è il cuore del sistema, raccoglie tutti i dati rilevati dai vari sensori, con o senza notebook collegato. Come sistema indipendente, comandato da un touchscreen, raccoglie I dati su una SD-Card estraibile o, tramite una porta USB , nel notebook. Ad esso possono essere collegate 8 sonde PT 1000 e sensori di pressione.
  • “Sputnik”, è stato progettato per consentire il controllo di scambiatori remoti, fino a 200 metri. Le informazioni raccolte vengono registrate nel Masterbox.
  • “Powermeter” è il sistema complementare per la raccolta dei dati elettrici provenienti dai compressor, dai ventilator e dale elettrovalvole. I dati raccolti vengono inviati al Masterbox o allo Sputnik.
    Tutti i sistemi possono funzionare autonomamente, senza allacciamento alla rete elettrica, per 8 o 24 ore grazie alle batterie in dotazione.

Lo scopo principale delle registrazioni è quello di misurare:

  • Le prestazioni energetiche del sistema (calcolo del COP invernale ed estivo)
  • L’andamento del ciclo frigorifero, con segnalazione di allarmi e anomalie.