CYPELEC Networks
Impianti elettrici di alta/media e bassa tensione

CYPELEC Networks è un programma per l’analisi dei sistemi di potenza in reti elettriche, creato per assistere il progettista nella progettazione e calcolo di impianti di alta/media e bassa tensione.

Le verifiche di calcolo eseguite nel programma si basano sulle specifiche del del IEC 60364-5-52 o del NEC (National Electrical Code), dipendendo dal tipo di cavo selezionato.

Ha una semplice interfaccia grafica che permette di creare e modificare facilmente diagrammi di potenza e diagrammi a unifilari. Include una grande varietà di dispositivi elettrici per fare diagrammi come, ad esempio, le fonti di alimentazione, i generatori, i trasformatori due e tre avvolgimenti, cavi di bassa e media tensione, linee di trasmissione di alta tensione, batterie di condensatori, carichi e motori elettrici, ecc., nonché dispositivi di protezione e altri commutatori elettrici.

CYPELEC Networks consente l’analisi dei flussi di carico e conseguentemente il calcolo delle tensioni e sfasamenti nelle barre o bus, le intensità nelle linee e rami e i flussi di potenza attiva e reattiva dell’impianto elettrico.

CYPELEC Networks è integrato nel flusso di lavoro Open BIM attraverso lo standard IFC.

Lavoro con BIMserver.center

Per utilizzare l’applicativo è necessario registrarsi sulla piattaforma web BIMserver.center. Una volta che il programma è stato scaricato e installato, così come il sincronizzatore per BIMserver.center, i nuovi progetti creati dall’utente devono essere associati a un progetto ospitato sulla piattaforma, consentendo così il flusso di lavoro collaborativo Open BIM.

CYPELEC Networks è disponibile per il download dalla piattaforma BIMserver.center e può essere installato in spagnolo, francese, inglese, italiano e portoghese.

cypelec_networks_04

Metodo di calcolo

Per ottenere i valori caratteristici dell’impianto (tensioni, intensità e potenze), il programma stabilisce un’analisi matriciale del sistema attraverso le connessioni tra gli elementi che lo compongono. Le caratteristiche fisiche di ciascun elemento valori di impedenza definiranno i valori della matrice di ammettenze del sistema, e le proprietà di consumo nei carichi e di generazione nelle fonti di alimentazione definiranno le condizioni di funzionamento del sistema.

Il calcolo delle tensioni dei nodi e dei flussi di potenza per tutti gli elementi del sistema elettrico viene effettuato con il metodo Newton-Raphson. Questo metodo ottiene i risultati attraverso iterazioni successive della risoluzione della matrice, arrestando il processo quando le funzioni di potenza sono inferiori all’errore massimo tollerato.

Grazie all’analisi matriciale del sistema e al metodo di convergenza utilizzato per il calcolo, il programma permette l’introduzione di qualsiasi distribuzione di elementi interconessi tra loro, fornendo velocità di calcolo completamente ottimizzata e un livello di precisione dei risultati configurabili dall’utente.